homepage
23 Aprile 14

 


Ritagli di Saggezza
ritagli di saggezza


Links Amici
BRASILE gallery stampa

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


Storia della Missione

Nell’anno del grande Giubileo 2000 ha inizio la nostra Missione in Brasile.
Sr Pierfranca, Superiora generale accoglie gli inviti del Vescovo, Mons. Emilio Pignoli, e dei Piccoli Fratelli del SS.mo Sacramento che sono desiderosi di avere vicine le Figlie del medesimo Padre per poter approfondire con il loro aiuto gli aspetti caratterizzanti del “carisma” e della spiritualità di Eustachio Montemurro.
Le prime due sorelle sr Leonarda Ruiu e Suor Anna Zoccheddu, accompagnate dalla madre Assistente Suor M. Clemens Leone arrivano a San Paolo il 17 febbraio 2000. e cercano subito di aprirsi alla nuova cultura, inserendosi nell’attività della parrocchia “Maria, Máe da Igreja” nella diocesi di Campo Limpo, di cui è parroco il Piccolo Fratello, Pe. Hercilio Oliveira.
La piccola comunità religiosa, alla quale si aggiunge dopo alcuni mesi sr Luciana De Maglie, ha la propria abitazione annessa alla cappella “Nossa Senora da Misericordia”, all’interno di un Centro Educativo per l’infanzia denominato “Cedro do Libano”.
Qui fa un’esperienza di profonda comunione con il popolo, con i poveri e con la comunità parrocchiale.

Nel settembre del 2000 la Superiora generale accompagna sr Luciana e visita la Comunità. Il vescovo dom Emilio Pignoli le fa visitare la casa di Ritiro della diocesi “Paolo VI” e le rivolge la richiesta che le suore assumano l’amministrazione di essa. La Madre, andando al di là dell’ invito del vescovo, avanza la proposta di acquisto di detta Casa che, dopo debite trattative, si realizza.

Dopo due anni, nel 2002, impossibilitate a continuare a risiedere presso il Cedro do Libano, la comunità si trasferisce definitivamente al Centro di Spiritualità “Paolo VI.
Le attività della casa di ritiro non sono state mai interrotte anche quando si costruiva la nuova ala della casa che comprende l'abitazione delle suore nella parte superiore e la sala per le conferenze, il refettorio e la cucina per i gruppi nella parte inferiore.

Attualmente questo centro è un polmone di spiritualità, di continuo si susseguono: seminari, giornate di studio, di ritiro in preparazione alla ricezione dei sacramenti della Cresima e della Prima Comunione, incontri di gruppi parrocchiali, di catecumenato, di ministri dell’Eucarestia, di varie pastorali parrocchiali, incontri a livello regionale di vescovi, sacerdoti, seminaristi, religiosi, religiose. Ultimamente si sono organizzati Esercizi spirituali ignaziani della durata di una settimana per coloro che desiderano fare un’esperienza forte di Dio.
I Piccoli Fratelli del SS.mo Sacramento hanno la possibilità di frequentare il Centro per giornate di spiritualità, ritiri ed Esercizi spirituali, e talvolta anche per una esperienza di vita comunitaria con le suore. Sono giornate che giovano a conoscere meglio il nostro Fondatore, il suo carisma e la sua spiritualità e favoriscono l’apprendimento della lingua italiana che a loro serve per poter accedere direttamente agli scritti del Padre Fondatore.

Il 12 marzo 2005 veniva aperta la “casa di accoglienza e di formazione Sacro Costato che accoglie quelle giovani che desiderano fare un cammino di discernimento vocazionale, di esperienza comunitaria e di aspirandato. Quelle che lo chiedono e ne sono ritenute idonee vengono ammesse al probandato.
Le probande, dopo aver completato il tempo di formazione previsto, vengono inviate presso il noviziato latino-americano di Quito in Ecuador.
Le due sorelle: sr Luciana De Maglie e sr M. Aidé Macias, oltre a dedicarsi all’accoglienza e alla formazione delle giovani, sono inserite nella pastorale vocazionale e giovanile a livello di parrocchia e di diocesi e nell’insegnamento della Teologia per Laici.

  COMUNITA'
1. TABOÃO DA SERRA CASA DI FORMAZIONE “SACRO COSTATO”
2. TABOÃO DA SERRA CASA DI SPIRITUALITÀ “E.MONTEMURRO”