Pensieri

"Oh! Fortunato me stesso se posso abbandonarmi e riposare nel tuo Sacro Costato, in quella bella ferita d’amore che emana fiamme di carità ed incendia i cuori ad ogni istante".

"Oh! Cuore Amorosissimo del mio Gesù, per me squarciato dalla lancia di Longino, è proprio quella tua gran ferita di amore che mi accresce la fede, la speranza e mi accende di santa carità. Ed io in essa mi rifugio, in essa mi nascondo e mi inabisso; essa sarà la mia salvezza. Nascosto entro il Cuore tuo, da esso compreso, oh! io non potrò perdermi: io mi salverò: io sarò dolce vittima dell’amore al Sacro Cuore, morrò consumato di amore per esso [...]. Al tuo Cuore ricorro come a sicuro asilo, nel tuo Cuore io mi nascondo; l’esule quivi trova il suo asilo sicuro, quivi il suo dolce nido, il nido d’amore".

"Procurerò comunicare a tutti l’abbondanza dell’amore che Gesù NS ci porta, affinché tutti lo amino e nessuno l’offenda".

"Sono Sacerdote tuo, ma io voglio essere Sacerdote tuo santo che zeli l'amor tuo, la salute delle anime, pecorelle, che Tu mi affiderai".

Don Eustachio Montemurro

Mittwoch, 13 September 2023 17:38

Consegna del Crocifisso e mandato missionario

Rate this item
(0 votes)

Il motivo della evangelizzazione, per edificare il Regno di Cristo e dilatarlo su tutta la terra, spinge la Congregazione ad inviare le sue religiose in territorio di Missione, perché è proprio della nostra vocazione andare in vari luoghi e vivere in qualsiasi parte del mondo ove si spera la maggior gloria di Dio e il bene delle anime.  Cost., art.161.

Il 9 agosto 2023, nella cappella della Comunità di Castel Gandolfo, Sr Agnes Matan Mare, con la consegna del Crocifisso, ha ricevuto formalmente il mandato missionario per gli Stati Uniti nella Comunità di Stockton.

Il 29 agosto 2023, nella cappella della Comunità di Roma - Via S. Stefano Rotondo, 7 -  Sr Irma Flores e Sr Nicla Braia, con la consegna del Crocifisso, hanno ricevuto ufficialmente dalla Congregazione la loro missione per Cuba, destinate rispettivamente a Ciego De Avila e Chambas.

A queste Sorelle vada il nostro fraterno augurio e il sostegno della nostra preghiera perché possano collaborare generosamente all’edificazione del Regno di Dio lì dove la Congregazione le ha inviate.